Post Series: News

STORIE DI CALCE
DA TRICARICO IL RACCONTO DI ERIKA

Storie di Calce è la nostra nuova rubrica all’interno della quale vogliamo raccontare storie ed esperienze di clienti, appassionati e di tutti coloro che lavorano con la calce. Tutto ciò per offrirvi spunti, aneddoti e, perchè no, qualche esempio delle realizzazioni che si possono fare con i nostri materiali.

Inaugura questa rubrica Erika Dubay, da Tricarico, in Basilicata. Cinque anni fa, insieme al marito, ha deciso di cambiare vita. Lasciato il vecchio lavoro, hanno preso in gestione un antico oliveto insieme ad un piccolo fabbricato esistente, da ampliare ed adibire ad abitazione. Nell’intervista ci racconta com’è andata.

Buona lettura!

Perchè la scelta della calce per la ristrutturazione?

Utilizzo calce idraulica naturale

L’interesse per la bioedilizia e per i materiali naturali sono sempre stati una nostra priorità; la stessa decisione di andare a vivere in campagna fa parte di questo stile di vita che abbiamo deciso di intraprendere. Di conseguenza, la scelta di prodotti naturali è stata in un certo senso automatica e dettata da un forte interesse personale per il rispetto dell’ambiente.

Come avete conosciuto la Banca della Calce e perchè ci avete scelto?

Utilizzo di intonaco e CalceCanapaGrazie a internet! Siamo sempre stati appassionati di bioedilizia e abbiamo sempre cercato aziende che operino nel settore. La Banca della Calce ci ha colpito perchè offre una vasta gamma di prodotti che facevano al caso nostro. Oltre a questo, bisogna considerare un altro aspetto per noi importantissimo: abitando in montagna, internet è per noi non solo una vera e propria finestra sul mondo, ma anche uno strumento fondamentale per fare acquisti; tenete conto, infatti, che la nostra zona è piuttosto isolata e si trovano solo materiali da edilizia classici (cemento ecc.). La possibilità di acquistare online offerta da La Banca della Calce è stata per noi una vera e propria manna dal cielo. Ci tengo anche a sottolineare che il supporto e i consigli offerti dallo staff sulla scelta dei materiali da utilizzare e il tipo di lavorazioni da realizzare sono stati fondamentali; è raro trovare dei professionisti in questo campo che abbiano così tanta cura delle relazioni umane.

Come avete utilizzato i prodotti a base di calce?

Ristrutturazione con prodotti a base di calceAbbiamo utilizzato diversi prodotti per diverse applicazioni: innanzitutto il Termonintonaco CalceCanapa sia per l’interno che per l’esterno: un rivestimento di 3 cm per l’interno e uno di 5 cm per l’esterno, che abbiamo poi rivestito in cocciopesto (1 cm). I muri interni, invece, sono lavorati a fracasso e finiti con la tinta CalceLatte PRO. Il tetto è in legno, isolato con Pannelli in Canapa. Infine i pavimenti sono in massetto, roman cement, calce idraulica naturale e fibra di agave, rifiniti in pastellone e pastina, colorati rosso ossido; dopo il colore sono stati finiti a cera (per saperne di più sui prodotti utilizzati per i pavimenti, potete approfondire qui ndr).

Hai qualche aneddoto particolare da raccontarci accaduto durante la lavorazione?

Calce idraulica naturale, massetto e roman cement per creare i pavimentiTutta la fase di lavorazione è stata una vera e priopria avventura e non sono mancati monenti divertenti. Tenete presente che abbiamo fatto tutto da soli, e il nostro background non è certo quello della ristrutturazione e edilizia! Grazie all’aiuto di un muratore e alla nostra determinazione siamo riusciti a portare tutto a termine. È stata un’esperienza molto interessante: abbiamo lavorato con materiali che per noi erano nuovi e ogni giorno era una scoperta; per dire una: il termointonaco si monta come la panna, si ha proprio la sensazione di utilizzare un materiale naturale. La cosa più bella che ci tengo a raccontare è che, al termine dei lavori, gli spazi erano profumati: contrariamente a quanto succede quando si ristruttura con altri materiali – che hanno odori spesso sgradevoli – si ha proprio una sensazione olfattiva di benessere, di campagna, come quando ci si trova in un campo di erba: questo per noi è stato il segnale inequivocabile che abbiamo utilizzato materiali naturali e sani.

Termointonaco CalceCanapa de La Banca della Calce
Ristrutturazione con prodotti a base di calce de La Banca della Calce
6afc5db7-aca6-4c2a-9160-487fc99e50fb

Ringraziamo davvero tanto Erika per aver condiviso con noi la sua esperienza.
Se anche voi volete raccontare la vostra storia di calce, non esitate!
Scriveteci: siamo tutti orecchie!

Cerca