Callout piè di pagina: contenuto
Serie di articoli News

ROMAN CEMENT
CINQUE RICETTE PER LA BIOEDILIZIA E IL RESTAURO

Il Roman Cement è un legante idraulico naturale nato in Inghilterra a fine settecento, grazie all’ingenio e alla fortuna di James Parker.
Parker, durante una passeggiata sulla spiaggia dell’Isola di Sheppey, fu attratto da particolari pietre (noduli di septaria). Le calcinò in un piccolo forno e da lì nacque un legante straordinario che ha segnato la storia dell’architettura. Parker era consapevole che la sua scoperta non aveva nulla a che fare con gli antichi Romani, tuttavia, con intuito degno del miglior uomo di marketing, battezzò e brevettò il legante come «Roman Cement».

COS’È?

Il Roman Cement è un cemento naturale largamente usato nel XIX che è stato completamente sostituito nel corso del XX dal cemento artificiale, tipo Portland.

Negli ultimi anni, anche in Italia, sta riacquistando molto interesse. Nel settore del restauro, trovandosi in una posizione intermedia tra calci e cementi, il Roman Cement, mescolato con calci aeree o con calci idrauliche naturali, consente di formulare malte da intonaco, stuccature e, ancora, malte da iniezione completamente compatibili con il costruito storico. L’origine naturale, il basso impatto ambientale in fase di produzione, le caratteristiche estetiche ne fanno un legante ideale anche con lavori di greebuliding.

Per approfondire la storia e l’utilizzo di questo materiale, è possibile scaricare l’articolo Alla ricerca del cemento perduto del Dott. Andrea Rattazzi (socio fondatore di La Banca della Calce).

CINQUE RICETTE PER LA BIOEDILIZIA E IL RESTAURO

Di seguito vi proponiamo alcune ricette a base di Roman Cement per la realizzazione di malte e rivestimenti da utilizzare in opere di recupero del costruito e che rispettano i principi della bioedilizia. Ora il cemento naturale non avrà più segreti!

ROMAN CEMENT E CALCE NHL 3,5 – MASSETTO

La formula unisce le virtù della Calce Idraulica Naturale a quelle del Roman Cement, per garantire presa rapida, ottime resistenze meccaniche e alta traspirabilità.
L’aggiunta delle fibre d’agave riducono i rischi di ritiro e aumentano la resistenza alla flessione.

Roman Cement - Massetto

ROMAN CEMENT – ELEMENTI A STAMPO

Fin da subito il Roman Cement è stato impiegato sotto forma di boiacca per realizzare elementi a stampo per fabbricare bugnati, fregi, finte pietre. Queste applicazioni gli hanno dato nobiltà e hanno permesso le esperienze costruttive dell’architettura eclettica sfociate nel Liberty e Modernismo.

Roman Cement - Elementi a stampo

ROMAN CEMENT – RIVESTIMENTO BACINI E PISCINE NATURALI

Il Roman Cement si adatta perfettamente a lavori idraulici, grazie al suo basso coefficiente di permeabilità e minimi ritiri in fase di presa. Da sempre, un legante privilegiato nella realizzazione di bacini e vie d’acqua che oggi trova impiego nella realizzazione di bio-piscine e bio-laghi.

Roman Cement - Rivestimento bacini e piscine

ROMAN CEMENT – CALCESTRUZZO CICLOPICO

Il Calcestruzzo deriva dal latino calcis structio, cioè struttura ciclopica composta da calce e rottami lapidei. In questa ricetta si fa uso di Roman Cement, legante capace di coniugare prestazione meccaniche, durabilità e ecologia per realizzazioni di manufatti in linea con i moderni dettami della bioedilizia.

Roman Cement - Calcestruzzo

ROMAN CEMENT – MALTA NATURALE A PRESA RAPIDA

Roman Cement e Calce Idraulica Naturale per realizzare una malta da restauro per interventi su edifici storici. Impasti capaci di indurire rapidamente, da usarsi in tutte situazioni dove le normali malte di calce idraulica impiegherebbero troppo tempo a fare presa. Perfette per la riparazione dei primi proto-cementi.

Roman Cement - Malta Naturale
Roman Cement - Massetto
Pulsante torna in alto