Callout piè di pagina: contenuto
Serie di articoli News
bagno rivestito in pastellone

CORSO | COCCIOPESTO E PASTELLONE: INTONACI E FINITURE IMPERMEABILI

   21- 22 marzo 2023
   21 marzo 13,30->17,30 – 22 marzo 8,30->12,30
IIPLE, Via del Gomito 7, BOLOGNA

Andrea Rattazzi, La Banca della Calce, Bologna
Emanuele Passigato, artigiano e titolare della ditta Due Mancini, Badia Polesine

180,00+IVA per titolari e dipendenti di imprese iscritte alle Casse Edili della Provincia di Bologna // 225,00+IVA per Liberi Professionisti iscritti a Ordine Ingegneri, Ordine Architetti, Collegio Geometri, Ordine Periti Industriali o Periti Agrari // 250,00+IVA per ALTRI

Obiettivo del corso è fornire le conoscenze di base per l’applicazione di rivestimenti continui a calce su pavimenti e pareti, partendo dalla conoscenza delle antiche tecniche di cocciopesto e  pastellone per arrivare alle più moderne formulazioni a base di calce idraulica naturale.
La calce è il più antico e apprezzato dei leganti utilizzati dall’uomo per edificare, decorare e proteggere le sue costruzioni; il cocciopesto, ottenuto dalla frantumazione di laterizi e tegole, conferisce agli impasti particolari doti di idraulicità, resistenza meccanica, cromatismi. I rivestimenti  in cocciopesto hanno ottime proprietà idrorepellenti, perciò può essere utilizzato per impermeabilizzare superfici a contatto con l’acqua. Le sue caratteristiche di traspirabilità e idroregolazione lo rendono ideale per il risanamento naturale dei muri umidi. Tale tecnica, di origine fenicia, fu adottata dai romani e utilizzata in maniera massiccia in acquedotti, cisterne, strade, pavimenti e terme. Dopo decenni di abbandono e di uso quasi esclusivo di prodotti cementizi, il cocciopesto sta vivendo una riscoperta, come conseguenza dell’esigenza e della volontà condivise da un numero sempre crescente di specialisti impegnati nel campo del restauro, dell’architettura compatibile e dell’edilizia di qualità, di recuperare materiali e tecniche della tradizione.

Approfondiremo inoltre il pastellone, antica tecnica di pavimentazione veneziana, tradizionalmente utilizzata per rivestire in superficie continua i pavimenti delle case lagunari. Può essere colorato con l’aggiunta di pigmenti naturali.

Il corso è strutturato per offrire le conoscenze di base per la realizzazione di rivestimenti impermeabili a cocciopesto e si svolge nell’arco di due mezze giornate, così organizzate:

  • un momento teorico, di lezione frontale supportata da materiale audiovisivo, dove vengono illustrate le proprietà della calce del cocciopesto delle altre materie prime e le ricette tradizionali e gli usi in contesti più attuali, intonaci e finiture anche in ambito di interior design.
  • una fase pratica in cui realizzeranno campionature di rivestimenti attraverso l’utilizzo di strumenti specifici e si illustreranno le tecniche di colorazione e impermeabilizzazione delle superfici.

Contenuti del corso

  • Conoscere la calce: la storia, le proprietà e l’impiego millenario in architettura.
  • Conoscere l’antica tecnica del cocciopesto: le materie prime, le ricette, l’applicazione, le realizzazioni.
  • Conoscere le ricette a base con grassello di calce e calce idraulica naturale
  • Conoscere il ciclo di applicazione, dalla prefazione dei supporti fino al trattamento di impermeabilizzazione finale delle superfici
Quota
Euro 180,00+IVA riservata a titolari e dipendenti di imprese iscritte alle Casse Edili della Provincia di Bologna
Euro 225,00+IVA riservata Liberi Professionisti iscritti a Ordine Ingegneri, Ordine Architetti, Collegio Geometri, Ordine Periti Industriali o Periti Agrari
Euro 250,00+IVA per ALTRI
A cura di La Banca della Calce, in collaborazione con IIPLE.
Saranno richiesti i crediti per Ingegneri, Architetti, Geometri e Periti Industriali.
Termine iscrizioni: 16 marzo 2023

Andrea Rattazzi: socio fondatore e presidente di Banca della Calce, è Responsabile dell’area Tecnico-Commerciale e R&D.

Emanuele Passigato: artigiano, esperto posatore di cappotti in fibra di canapa. A 21 anni inizia a studiare liuteria; a 28 anni decide di dedicarsi all’ambito edile, approfondendo temi come il restauro di pietre, facciavista , marmorini e lavorazioni di materie naturali, argilla, calce, legno, canapa.

Il corso è rivolto a Geometri, Ingegneri, Architetti, Periti Industriali, Tecnici di imprese e Operai specializzati.
Verrà rilasciato un attestato di frequenza
Verrà rilasciato un attestato di frequenza.
Saranno richiesti i crediti per Ingegneri, Architetti, Geometri e Periti Industriali.

Potrebbero interessarti?

Pulsante torna in alto