skip to Main Content
Post Series: News

STORIE DI CALCE#17:
DA TARANTO, IL RACCONTO DI FRANCESCO

Con Storie di Calce raccontiamo le esperienze di clienti, appassionati e di tutti coloro che lavorano con la calce. Spunti, aneddoti e, perché no, qualche esempio delle realizzazioni possibili con i nostri materiali.

Abbiamo intervistato l’architetto pianificatore Francesco Marrone, dello Studio Francesco Marrone a Taranto, che, unitamente alla collega Filomena Gigantiello e dopo aver ottenuto il benestare della cliente Dott.ssa Giulia Grossi che, da medico, ha anche lei apprezzato molto i vantaggi di ciò che le è stato proposto, ha progettato e diretto i lavori di ristrutturazione di una villa al mare nella provincia di Taranto, utilizzando i materiali della nostra linea CalceCanapa.

Lo ringraziamo tanto per aver condiviso con noi la loro esperienza.
Buona lettura!

Perché la scelta della calce?

La scelta di utilizzare i prodotti CalceCanapa è arrivata la termine di una ricerca fatta come studio sui materiali naturali e sul loro uso nel settore dell’edilizia. Il punto di partenza era quello di approfondirli soprattutto in relazione al fatto che possono portare un maggiore comfort abitativo. In particolare, abbiamo appurato che il connubio calce + canapa ha delle proprietà che vanno proprio in questa direzione per tutta una serie di caratteristiche intrinseche ai materiali stessi: assorbono l’umidità, trattengono CO2, e, inoltre, sono completamente riciclabili e non inquinanti. Tutti questi elementi, uniti all’effetto estetico estremamente gradevole e unico, che come studio di architettura non possiamo certo trascurare, hanno soddisfatto le nostre esigenze e ci hanno convinto a scegliere questo tipo di prodotti per il nostro lavoro. Al momento, infatti, abbiamo 4 cantieri attivi in cui utilizziamo prodotti a base di calce e canapa. 

Come avete trovato la Banca della Calce e perché avete deciso di affidarvi a noi?

Individuato il materiale più adatto per il cantiere, abbiamo iniziato a cercare il miglior fornitore e, grazie al web, abbiamo conosciuto la Banca della Calce. L’approccio ci ha convinto subito, perché lo abbiamo percepito sin da subito come «sartoriale», a differenza di quello dei concorrenti, che ci sembrava più «industriale». Già dopo i primi contatti con i tecnici di Banca della Calce ho avuto conferma delle mie impressioni, anche perché hanno rivelato una conoscenza del materiale amplissima. Mi sono definitivamente convinto dopo la visita allo showroom a Bologna, avendo trovato un ulteriore valore aggiunto rispetto agli altri fornitori: Banca della Calce offre una vasta alternativa di malte e intonaci, prodotti molto utilizzati nelle ristrutturazioni.

Quali prodotti avete usato e come?

La villa da ristrutturare, sulla litoranea nella provincia di Taranto, si compone di due parti: un primo corpo risalente ai primi del ‘900 a cui è stata aggiunta negli anni ’70 una seconda parte, costruita con materiali meno performanti da un punto di vista del contenimento dei consumi energetici. Siamo intervenuti con un’opera di riqualificazione dell’intero stabile e abbiamo scelto di usare CalceCanapa Termointonaco per i lavori di coibentazione di una parte della struttura e CalceCanapa Finitura per i muri esterni e interni di tutto l’edificio. Per la parte esterna abbiamo scelto anche un trattamento a base di Sapone Nero Idrorepellente. I lavori sono finiti nel giugno del 2020 e, nonostante la casa fosse inizialmente utilizzata solo per il periodo estivo, i proprietari hanno deciso di rimanere anche in inverno per godersi la campagna e il mare, temendo anche un nuovo lockdown. Ciò fa presupporre che abbiamo raggiunto il nostro scopo: quello di realizzare un ambiente estremamente confortevole.  

Vuole raccontarci qualcosa di più sul vostro studio?

Ristrutturiamo interni ed esterni e, se necessario, collaboriamo con chi si occupa di paesaggi, per esempio nel caso in cui il cantiere preveda terrazze o giardini.  Siamo tendenzialmente molto inclini a utilizzare materiali naturali, anche se valutiamo caso per caso. Nel cantiere sopra descritto i prodotti CalceCanapa erano perfetti per la ristrutturazione della villa in questione. Aggiungo che siamo talmente entusiasti di questi prodotti che li stiamo utilizzando anche in altri interventi, compresa la mia abitazione privata. Sarò ben lieto di sperimentare in prima persona i vantaggi di questi prodotti, così da poterli consigliare a futuri clienti. Per il momento, siamo estremamente soddisfatti dei risultati ottenuti.

Foto: Marco Greco  sito web | Instagram
Opere d’arte: Nicolas Bremec  Instagram
Progetto: studio francesco marrone  sito web | Instagram | Pinterest

ALTRE STORIE DI CALCE

Back To Top