skip to Main Content
Post Series: News

CALCE IDRAULICA NATURALE
LE VARIANTI

Per spiegare le diverse qualità della Calce, soprattutto della Calce Idraulica Naturale, nelle varianti quali Calce Idraulica Naturale NHL 3,5 e Calce Idraulica Naturale NHL 5, è utilissimo leggere il testo di Ian Brocklebank The Lime Spectrum, pubblicato per la prima volta nel 2006 in Context, Journal of the Institute of Historic Building Conservation.

Ne abbiamo riassunto gli aspetti essenziali. Le sorprese non mancano.

Chi si occupa di restauro da sempre conosce l’importanza della calce nei lavori di recupero di edifici storici e il rischio che si corre con l’utilizzo di cemento o altri leganti impropri. Anche in bioedilizia la calce è sempre preferibile al cemento.
Tuttavia, affermare che «la calce è un materiale buono e il cemento un materiale cattivo» è un grosso errore, perlomeno se si osserva che nella realtà, la pura calce, quella aerea per intenderci, e il moderno cemento Portland altro non sono che gli opposti di un ampio spettro di leganti.
Il Lime Spectrum ci aiuta a classificare i diversi tipi di calce disponibili sul mercato, riconoscibili e distinguibili in base alle principali componenti chimico-mineralogiche e alle non meno importanti temperature di cottura del calcare in fase di produzione.

Calce Idraulica Naturale - The Lime Spectrum Brocklebank 2007 Ita

LA CALCE AEREA

È così definita la calce più pura, che fa presa per sola carbonatazione. Si trova in commercio sotto forma di pasta (grassello di calce) o polvere (calce idrata), due materiali chimicamente identici che differiscono per il diverso processo di produzione che ne determina profonde diversità sotto il profilo fisico e prestazionale. Il grassello è un prodotto d’eccellenza, si ottiene per spegnimento di calce viva con un eccesso di acqua e la pasta che si ottiene viene fatta invecchiare nel tempo. La calce idrata in polvere, invece, è prodotta industrialmente per idratazione ‘stechiometrica’ della calce viva, usando esattamente la quantità d’acqua che serve a trasformare tutto l’ossido di calcio in Portlandite (CH).

LA CALCE IDRAULICA NATURALE

Le calci idrauliche naturali sono ottenute a partire da calcari impuri o marne. Solo questi prodotti sono classificabili come NHL, Natural Hydraulic Lime, secondo la norma EN 459-1:2010. Se si aggiungono intenzionalmente altri componenti, si parla di calce idraulica o di calce formulata (HL e FL nello stesso standard europeo). Nelle calci idrauliche naturali ci sono due principali tipi di minerali che conferiscono idraulicità, chiamati Belite (C2S) e Alite (C3S). La  presenza dell’una e o dell’altra dipende essenzialmente dalla temperatura di cottura: la belite si forma tra i 950 e 1200ºC l’alite si forma  sopra i 1250ºC, La NHL 3.5 contiene essenzialmente Belite, la NHL 5 anche Alite.

LE CALCI IDRAULICHE SECONDO VICAT E SECONDO LA NORMA EN 459-1:2015

Nel diagramma è riportata anche la suddivisione delle calci secondo Vicat (leggi le origini delle calci idrauliche) come ‘debolmente idrauliche’, ‘moderatamente idrauliche’ e ’eminentemente idrauliche’. Questa classificazione, per altro validissima ancor oggi, è stata sostituita dalla già citata norma EN 459-1, che classifica la calce idraulica naturale in NHL 2, NHL3.5 e NHL5.
Dal confronto salta subito all’occhio che la moderna NHL2  corrisponde alla classe ‘moderatamente idraulica’, mentre la NHL3.5 si avvicina di più alla classe ’eminentemente idraulica’. Con sorpresa infine si nota che le NHL5 possono essere, per alcune aspetti, paragonate a prodotti che per Vicat erano classificabili come ‘cementi naturali’! Inoltre, la classificazione della norma EN459-1 lascia uno ‘spazio vuoto’ tra le Calci Aeree e la NHL2. La domanda è lecita: che fine hanno fatto le calci ‘debolmente idrauliche’?

COSA SCEGLIERE?

Alla domanda «è meglio la calce aerea, la calce idraulica o il cemento?» bisogna sempre rispondere «quale calce e quale cemento?».
Sul mercato del restauro e della bioedilizia, esiste una grande varietà di leganti e di prodotti da essi derivati. Questa disponibilità pone gli addetti ai lavori di fronte a scelte, spesso rischiose. La conoscenza del diverse tipologie di calce è indispensabile per raggiungere risultati adeguati.
Il Lime Spectrum uno strumento eccezionale per orientarsi nelle prime fasi: non esitate a contattarci per richiedere una consulenza.

Back To Top