skip to Main Content
Post Series: News

I vantaggi delle pitture a calce

Scopriamo insieme i principali!

calce muffaLa calce, per le sue qualità, viene utilizzata da tempo immemore per realizzare malte, intonaci e finiture architettoniche.
È responsabile della solidità di edifici millenari e segreto di salubrità di ambienti giunti a noi in perfetto stato di conservazione.

I vantaggi di impiegare la calce per imbiancare casa sono più che evidenti. Ecco i principali. Basteranno per convincerti che è la scelta giusta?

  • Sono pitture totalmente ecologiche: realizzate con prodotti 100% naturali e con tecniche a basso impatto, non necessitano di componenti chimici per essere utilizzate;
  • Nel processo di carbonatazione la calce assorbe la CO2: imbiancando una stanza a calce, si sottraggono ben 5 kg di anidride carbonica, a tutto vantaggio sull’aria che respiriamo.
  • Sono finiture traspiranti: le pareti dipinte a calce possono respirare normalmente e non si generano problemi di umidità di condensa.
  • Le pitture a calce, trattate con sapone nero, risultano idrorepellenti: non lasciano infiltrare l’acqua attraverso le pareti e l’umidità non raggiunge i locali interni.
  • Sono resistenti agli eventi atmosferici: la pittura a calce forma una pellicola che protegge le pareti dalla pioggia, dai raggi UV, ecc.
  • Hanno un’ottima conducibilità termica, di conseguenza non ci sono sbalzi tra zone fredde e calde sulle pareti e soffitti e non proliferano muffe e funghi.
  • Per la sua struttura cristallina, la calce riflette naturalmente i raggi UV e mantiene gli ambienti freschi, anche d’estate. In condizioni normali, in un’abitazione dipinta a calce si registrano temperature estive inferiori rispetto a case dipinte con pitture tradizionali, con un conseguente risparmio energetico.
  • Sono fungicide, antibatteriche e antiallergiche: l’azione igienizzante del pH alcalino elimina le muffe e i batteri e crea un ambiente sfavorevole a questi microrganismi, prevenendo problemi di allergie.
Back To Top