skip to Main Content

Calce Idraulica Naturale
prodotta in Italia in fornaci tradizionali 

LA CALCE IDRAULICA

Le calci idrauliche si ottengono da calcari marnosi (miscele naturali di calcari e argille) sottoposti a cottura a temperature inferiori a 1250°C. In tali condizioni si forma ossido di calcio, che si combina in parte con la silice e l’allumina dell’argilla formando silicati e alluminati di calcio idraulici, che permettono al materiale di indurire anche sott’acqua (azione idraulica).

E’ SOLO NATURALE

In base alla norma UNI-EN 459, la calce idraulica naturale è disponibile in tre tipologie: NHL 2, NHL 3,5 e NHL 5. La sigla NHL è, acronimo di Calce Idraulica Naturale. I numeri rappresentano la resistenza a compressione in N/mm2 e sono associati ai termini tradizionali di ‘calce debolmente idraulica’, ‘calce moderatamente idraulica’ ed e ‘calce eminentemente idraulica’.

LA CALCE MIGLIORE

Non sempre una calce più “forte” rappresenta la soluzione migliore. Nel caso di murature storiche, le resistenze meccaniche sono meno importanti rispetto alla compatibilità chimico-fisica. Una calce idraulica naturale NHL 3,5 utilizzata in un intonaco conferirà al rivestimento caratteristiche di traspirabilità e aiuterà a regolare il tasso di umidità relativa negli ambienti interni. La calce idraulica naturale NHL 5 è invece il materiale ideale quando sono richieste prestazioni meccaniche maggiori, in opere di consolidamento delle murature, nella realizzazione di pavimentazioni, ecc.

In altri casi, naturalmente, saranno le prestazioni meccaniche ad essere importanti. Una malta con una bassa resistenza meccanica, sarà poco indicata per allettare pietre e mattoni o per realizzare un massetto.
In sostanza, nella preparazione di una malta non basta scegliere la calce più forte o più debole, è necessario, invece, selezionare quella più adatta.
Banca della Calce vi aiuta in questa scelta e offrendo malte formulate su misura per il vostro cantiere.

Back To Top