INTONACHINO A COCCIOPESTO

Cocciopesto La Banca della Calce

Calce e Cocciopesto. Insieme

L’antica e affascinante ricetta di Vitruvio a base di calce e cocciopesto, per la formulazione di un intonachino dal colore tipico del mattone frantumato. Insieme impermeabile e traspirante.
L’aggiunta di pura cellulosa e gomma naturale rende l’impasto ancor più lavorabile e con maggiori caratteristiche di resistenza meccanica e adesione al supporto.

REALIZZAZIONI

Cocciopesto E Latterizio Macinato Di Banca Della Calce

Sugli INTONACHI IDRAULICI 

…il migliore che possa usarsi presso di noi è di lapillo minuto, battuto con mazzeranga, e lisciato con cazzuola. Ove manca il lapillo vi si sostituisce uno strato di malta con tegole peste ben battuto; e dopo essersi disseccato, vi si sovrappone un secondo strato di tegole polverizzate, o di rottami di stoviglie ricotte e macinate; il tutto ammassato con calce e battuto. Il levigare strettamente l’ultimo strato, rende l’intonaco duro ed impermeabile all’acqua. Terminato ed asciugato il tutto, giova imbrattarlo con materie grasse, tal’è la morchia d’olio, la sugna, il sego.

Francesco De Cesare, La scienza dell’architettura, Napoli, Giovanni Pellizone, 1855.

Cerca