skip to Main Content

AZZURO
Il CIELO IN UNA STANZA

Non mi stanco mai di un cielo azzurro. Vincent van Gogh

L’azzurro è il simbolo dell’armonia, della tranquillità, della calma. Non a caso è tra colori privilegiati per dipingere le stanze da letto e da bagno: favorisce il riposo e il relax, ha proprietà rilassanti ed emana energie positive.

Ma quante varianti di azzurro esistono? Moltissime.
Tutto dipende dal dosaggio dei pigmenti, dalla luce, dalla prevalenza di giallo o di rosso. Ogni variante è una rivelazione.

Ecco 3 tonalità di azzurro realizzate in puro stile CalceLatte.
Per ottenerle ci siamo ispirati Colorama, il mio campionario cromatico un volume tutto da sfogliare, per scoprire e capire l’universo poetico dei colori.

Calcelatte_acquamarina

Acqua marina

Acquamarina significa acqua di mare ed è una bella pietra della famiglia dei berilli composta da cristalli esagonali, trasparenti e delicatamente azzurrati.
Già nel III secolo a.C. i Greci e i Romani le attribuivano il potere di proteggere i marinai dalla collera di Poseidone, il dio del mare.

Calcelatte_cielo

Azzurro cielo

Il colore del cielo, di un azzurro luminoso quando non ci sono nuvole, è dato da un fenomeno ottico. Quando i raggi del sole penetrano nell’atmosfera le onde di luce, soprattutto quelle viola e blu, vengono diffuse in tutte le direzioni da diversi tipi di molecole. Il colore del cielo dipende anche dalla posizione del sole rispetto alla Terra, dal clima e dalle stagioni.

Calcelatte_celeste

Celeste

Il celeste è stato adottato a fine ‘800 dal prestigioso produttore di biciclette Bianchi ® e contraddistingue le biciclette e le maglie prodotte dall’azienda. Secondo la leggenda, questa tonalità rimanderebbe agli occhi della regina Margherita di Savoia, cui Edoardo Bianchi avrebbe personalmente insegnato ad andare in bicicletta.

Come ottenere le variazioni di azzurro?

Back To Top