Il grassello di calce migliora col tempo
E noi garantiamo invecchiamento e sostenibilità

Grassello Calce Banca Della Calce
Grassello Calce Banca Della Calce
Grassello Di Calce Fornaci
Grassello Di Calce - La Banca Della Calce Srl
Grassello Di Qualità

C’è vino e vino, come c’è calce e calce

Eh sì, lo stesso rapporto tra un comune vino da tavola e, per fare esempi illustri, un Barolo o un Brunello di Montalcino, c’è anche tra la calce e il grassello di calce invecchiato.
E proprio come i migliori vini noi offriamo calce DOC “a denominazione controllata”.

Ma cos’è il grassello di calce invecchiato? È il prodotto dello spegnimento della calce viva con un’aggiunta d’acqua tale da creare il cosiddetto “latte di calce”, che poi viene trasferito in vasche per la successiva stagionatura, variabile da mesi a diversi anni.
Il materiale, che deve rimanere sempre coperto da uno strato d’acqua, col tempo subisce importanti trasformazioni, a livello microscopico, che determinano un miglioramento delle caratteristiche prestazionali del materiale. Il grassello di calce così stagionato ha tempi di carbonatazione più veloci, resa maggiore, elevata plasticità ed eccezionale lavorabilità.
Il prodotto si presenta come una pasta che, per tornare ai paragoni “enogastronomici” ricorda una panna montata fatta in casa, un gustoso mascarpone, uno yogurt bianchissimo. Viene così ottenuto un prodotto di elevato livello qualitativo, che offre diversi vantaggi nella formulazione di malte, intonaci, marmorini, tinte adatte al restauro e alla bioedilizia.

Sempre attenti all’impatto ambientale determinato dai materiali utilizzati, la Banca della Calce produce un grassello di calce che si sposa perfettamente con l’ecosostenibilità richiesta dai tempi attuali ed il ridotto consumo di tutte quelle materie prime considerate non rinnovabili, al fine di creare un nuovo modo d’intendere l’architettura e l’edilizia.

L’invecchiamento della calce

La pratica antichissima, già citata da Plinio il Vecchio e Vitruvio, di invecchiare la calce in fosse scavate nel terreno è rimasta per secoli una procedura che assicurava all’utilizzatore un legante per l’edilizia e per le arti decorative dalle caratteristiche eccezionali.
Si raccomandavano alcuni mesi di stagionatura per essere utilizzato nelle malte da muratura, almeno 1 anno per gli intonaci, fino a 6 anni per stucchi, dipinti murali e affreschi. Il grassello di calce, prodotto con metodi tradizionali, è stato un legante in uso quasi esclusivo dall’Antichità all’Era Preindustriale.
Nel Novecento la calce idrata in polvere, prodotto dalle prestazioni decisamente inferiori rispetto al grassello di calce invecchiato, è divenuta il prodotto standard per l’edilizia, sia perché di più facile ottenimento sia per i minori costi di commercializzazione.
Oggi il grassello di calce, in particolar modo quello invecchiato, dopo anni di oblio, torna ad imporsi nel restauro e nella bioedilizia come un materiale dalle caratteristiche prestazionali e di durabilità eccezionali.

LA NOSTRA CONSULENZA SU MISURA

Lavorare con la calce oggi pone molte domande. Qualunque sia l’ambito in cui operi, siamo pronti a darti risposte. Tutte molto concrete. Trasferiamo tecnologie e saperi a progettisti, artigiani e imprese. Con un approccio nuovo… quello della calce su misura.

SCEGLI IL TUO GRASSELLO DI CALCE INVECCHIATO

LE NEWS DI CALCEQUALITÀ

Cerca